Buffon ed Evra all’unisono: “Il settore giovanile è decisivo nella crescita dei ragazzi”

Stamane a Vinovo si è concluso l’annuale corso per allenatori del Settore Giovanile. Erano presenti 5 bianconeri a tenere la lezione, tra cui anche Buffon ed Evra, due pilastri dello spogliatoio juventino. Ecco alcune parole dei diretti interessati nel loro intervento

EVRA – “Ho iniziato a giocare per strada, senza nessun aiuto. Questo mi ha permesso di aver un carattere forte, che mi ha consentito di essere qui oggi. I centri di formazione per me devono aiutare i bambini a crescere a livello mentale, perché se non hai la testa non vai da nessuna parte. Dando sì qualche direzione, ma anche lasciando qualche libertà. Non vorrei mai che si limitassero le qualità di un giovane: se un giocatore vuole dribblare, deve farlo per la squadra. Bisogna dunque stare attenti a questo: non fare perdere le giocate a chi ce le ha”.

BUFFON – “Il percorso del settore giovanile è il più importante, per un professionista. Diventato grande, quando mi capita di mettere in dubbio la capacità di migliorarmi nel mio lavoro, torno indietro con la memoria ai tanti sacrifici fatti da ragazzo. A Parma vivevo tutto di corsa, in giornate piene di impegni in cui non avevo neanche il tempo necessario per fare le cose più basilari. Ci allenavamo nei campi di ghiaia, nel nebbione, al gelo. Questo pensiero, oggi, mi dà forza quando mi sento più appagato”.

“Le scelte fatte a quell’età diventano decisive. Io mi sono fatto guidare dall’esperienza dei miei genitori, fondamentali nella crescita e nell’educazione di ogni calciatore. Oggi forse le troppe comodità iniziali rischiano di far crollare un ragazzo alle prime difficoltà, alle prime sofferenze vere. Il consiglio per voi allenatori, dunque, è questo: siate empatici, trasmettete fiducia, ma anche un certo qual timore reverenziale. Da ragazzo, per esempio, mi faceva piacere capire che c’era una guida capace di prendersi la responsabilità di non essere per forza accondiscendente”.

 

Oscar Toson

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy