Zaza vuole garanzie, il futuro è in bilico. Sullo sfondo c’è il Leicester

Simone Zaza rischia di diventare un caso alla Juve. Dopo il gol contro il Carpi e il piccolo sfogo a caldo (“Ho avuto molta pazienza, non sono soddisfatto”), i bianconeri sono pronti a intervenire per evitare complicazioni maggiori. Marotta, infatti, ha in agenda un incontro con l’entourage dell’ex Sassuolo. L’attaccante non ha mai nascosto di voler giocare di più e le statistiche parlano per lui: un gol ogni 106 minuti giocati.

Stando a quanto riportato da Sportmediaset, Zaza vuole capire quale sarà il suo futuro in bianconero. Allegri, vista la probabile partenza di Morata, vorrebbe trattenerlo, ma difficilmente può garantirgli un minutaggio maggiore. E’ per questo che il bomber sta valutando l’ipotesi di lasciare Torino a giugno: in pratica la stessa situazione del gennaio scorso quando aveva già deciso di far le valigie salvo poi scontrarsi con la volontà del club di trattenerlo a ogni costo rifiutando offerte milionarie da parte del Wolfsburg e di alcuni club di Premier League.

simone_zaza_juventus E ora sono ancora gli inglesi a bussare alla porta e in fila c’è anche Ranieri con il suo Leicester. Fresco di trionfo l’allenatore romano ha fatto l’identikit dei colpi di mercato per la prossima stagione: “Non prenderemo stelle, ma giocatori funzionali al progetto”. Parole che corrispondono al profilo di Zaza che ha voglia di una nuova sfida ed è pronto ad ascoltare la proposta delle Foxes.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy