Retroscena Lemina: riscatto esercitato con un fax, nessuna trattativa

Da due giorni è ufficiale: Mario Lemina è al 100% un giocatore della Juventus. La società bianconera ha esercitato, così come concordato ad agosto scorso col Marsiglia, il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore franco-gabonese. L’accordo prevede un corrispettivo di 9.5 milioni pagabile in quattro rate: 3.5 milioni da versare entro il 20 maggio 2016, 1.5 milioni entro il 30 novembre 2016, 1.5 milioni entro il 28 febbraio 2017 e 3 milioni entro il 30 luglio 2017.

GIOCATORE DA JUVE – In corso Galileo Ferraris non hanno esitato ad investire sul centrocampista classe ’93 che, nonostante i tanti problemi fisici che gli hanno impedito di giocatore con continuità per gran parte della stagione, ha dimostrato di avere qualità tecniche e doti fisiche importanti. “È un giocatore da Juventus”, hanno sancito Max Allegri e Gigi Buffon nei giorni scorsi.

leminaTUTTO TRAMITE FAX – C’è un particolare retroscena sulla trattativa che ha definito il riscatto: è avvenuto tutto fatto tramite fax. A rivelarlo è Gianluca Di Marzio nel corso di Sky Calcio Show. Insomma, nessun dubbio, nessuna perplessità: la dirigenza bianconera ha comunicato al Marsiglia di voler esercitare il diritto di acquisto sul calciatore, nessuna trattativa.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy