Primavera, i convocati per la sfida contro lo Spezia. Torna Lirola

La gara contro il Livorno ha lasciato i segni. Non solo per l’inaspettata sconfitta, ma principalmente per la prestazione che l’ha accompagnata. In Toscana, sabato scorso, si è vista una delle peggiori Juventus della stagione. E, con l’obiettivo Final Eight a portata di mano, questo non è accettabile. La società ha sbottato, Grosso non ha usato mezzi termini e la gara con lo Spezia deve essere la prova che la bellissima Primavera ammirata fin qui non ha nessuna intenzione di arrendersi sul più bello.

Pol LirolaContro i liguri, avversari ostici nella semifinale del Viareggio, il tecnico non potrà contare su Vadalà, squalificato per tre giornate, ma riabbraccia Pol Lirola, la cui assenza si è sentita eccome. Torna anche Audero. Questa la lista completa: Audero, Beruatto, Blanco Moreno, Bove, Cassata, Coccolo, Consol, Del Favero, Di Massimo, Eleuteri, Favilli, Kastanos, Lirola, Macek, Morselli, Modoumou Didiba, Parodi, Pellini, Pozzebon, Romagna, Severin, Toure, Vitali, Vogliacco, Zappa.

Lecito attendersi la miglior formazione possibile. 4-3-3, con Audero tra i pali, Lirola, Romagna, Blanco Moreno e Coccolo in difesa, Macek, Bove e Cassata in mezzo al campo e Kastanos, Favilli e Pozzebon comporre il tridente. I dubbi riguardano, come al solito, la fascia sinistra di difesa, con Coccolo in ballottaggio con Zappa, e anche il centrocampo, ove Toure potrebbe trovare spazio a discapito di Bove. A prescindere dai giocatori, però, Grosso vorrà rivedere la convinzione che finora ha fatto la differenza.

Edoardo Siddi

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy