Javier Hernandez "Chicharito": "Non escludo un futuro in Serie A. In estate sono stato contattato dalla Juve"

Javier Hernandez “Chicharito”: “Non escludo un futuro in Serie A. In estate sono stato contattato dalla Juve”


Javier Hernandez, attaccante arrivato in estate al Bayern Leverkusen, ha parlato ai microfoni di “Gazzetta Extremis” del passato, del presente e del futuro della sua carriera: “Arrivai ai Red Devils nel 2010 a 22 anni ma non ero spaventato. La mia voglia di diventare un campione era più forte della paura. Fui accolto benissimo da Ferguson e grazie a lui sono riuscito a farmi conoscere nel calcio che conta”.

Il Real Madrid, Ancelotti e il Bayern Leverkusen: “Al mister piace parlare con tutti i giocatori e costruire rapporti umani: nella seconda parte di stagione al Real mi sono trovato meglio ed è stato anche merito suo. Ora sono in un club importante, uno dei più forti in Europa. Sono sicuro che questa squadra nel giro di pochi anni possa arrivare in finale di Champions. La Bundesliga è un campionato duro, forse uno dei più difficili in Europa“.

Mercato e il suo futuro: “Ho un contratto con il Bayern fino al 2018, ma come dico sempre nel calcio non si sa mai cosa può succedere. Mi piacerebbe giocare in Serie A: in estate mi hanno contattato l’Inter, la Juventus, il Milan, la Lazio e la Roma”.

Loading...