ReLive Allegri: “Chiellini sta bene, ma non gioca. A Firenze stanno preparando la partita da una settimana. Il prossimo anno lavoreremo per una grande Champions”

Alla vigilia dell’attesissimo match del Franchi contro la Fiorentina, il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, risponde alle domande dei giornalisti in conferenza stampa, dallo Juventus Media Center di Vinovo. SpazioJ.it riporterà live le dichiarazioni dell’allenatore toscano.

CONDIZIONI CHIELLINI – “Chiellini sta bene, ma non gioca”.

OBIETTIVO SCUDETTO – “Lo Scudetto non dipende da noi domani e prima di tutto dobbiamo fare risultato a Firenze. Per loro è la partita della stagione, hanno già conquistato il posto in Europa League e stanno preparando questa partita da una settimana. Mercoledì i diffidati, infatti, non hanno giocato. E’ vero che abbiamo 9 punti di vantaggio, ma noi ne dobbiamo fare ancora 4 e domani dobbiamo andare a Firenze per vincere”.

FORMAZIONE – “Valuterò oggi le scelte di formazione, sicuramente c’è qualcuno che ha giocato di più degli altri. Ma mercoledì la partita è durata 50 minuti, perché dopo l’espulsione la Lazio ci ha permesso di gestire con tranquillità la partita. Asamoah, Zaza, Morata e gli altri che hanno giocato meno stanno bene. Dietro, considerando l’infortunio di Chiellini, ci sono solo Barzagli, Bonucci e Rugani. A meno che non decida di far giocare Evra nei tre dietro”.

MAI ABBASSARE LA TENSIONE – “Per la Champions dobbiamo crescere soprattutto nella consapevolezza di poter arrivare a certi risultati. E’ normale che l’eliminazione in Champions ci è rimasta di traverso, perché siamo stati rimontati nel recupero e siamo usciti ai supplementari. L’anno prossimo dobbiamo lavorare per confermarci in Italia e, soprattutto, per fare una grande Champions”.

PAULO DYBALA – “Dybala ha fatto un’annata importante. Tra l’altro, l’infortunio che ha avuto gli è servito per ricaricare le batterie”.

KHEDIRA TITOLARE? – “E’ vero che non ha mai giocato tre gare in una settimana, ma mercoledì è uscito prima e ha un po’ di minutaggio arretrato che gli consente di poter giocare domenica”.

POST CONTE – “Ci sono tanti allenatori italiani che possono fare il ct della Nazionale. Sicuramente la Federazione sceglierà un ottimo tecnico”.

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy