Biglia, la Juve ci prova. Ma occhio ad una contendente storica…

Sì, Lucas Biglia è un obiettivo. È che subito dopo l’infortunio di Claudio Marchisio, la pazienza e la calma sul mercato sono andate un po’ a farsi benedire. C’è da prendere un nome, un gran nome in cabina di regia: lo impongono gli impegni della prossima stagione, e poi anche l’inizio di questa che sta per concludersi. Perché senza il Principino, almeno in partenza, s’è visto quanto la Juve abbia fatto fatica.

Biglia. Difficile, impossibile trattare con Claudio Lotito. Eppure l'argentino sembrerebbe l'uomo più indicato per governare il centrocampo bianconero. Il costo? Trenta milioni. Tondi tondi. Al momento, però, non c'è trattativa...

Dopo André Gomes e Yaya Touré, il terzo litigante potrebbe seriamente godere: perché il sostituto migliore, tra tutti, è proprio l’argentino. E lo è per questioni di prezzo, di esperienza, di qualità. Oltre a talento e testa, doti assolutamente da Juve.

Quanto costa? Intorno ai venti milioni, forse qualcosina in più. Di certo, non basteranno i 15 milioni pronti ad essere messi sul piatto da un Inter. Ed eccola, la contendente: pronta a battagliare, a darsi da fare pur di muovere il proprio centrocampo. Riuscirà, almeno sul mercato, a battere la Juve? A Lotito, l’ardua sentenza…

CriCo

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy