Pranzo indigesto per il Napoli, l'Udinese schiaccia gli azzurri 3-1: furia Higuain, Juve a +6

Pranzo indigesto per il Napoli, l’Udinese schiaccia gli azzurri 3-1: furia Higuain, Juve a +6


Nel lunch-match della 31° giornata di Serie A, l’Udinese vince e convince alla Dacia Arena contro un Napoli spento e molto disattento soprattutto in difesa. Partita emozionante con 4 reti e due calci di rigore, uno dei quali parato da Gabriel. Higuain risponde al vantaggio di Bruno Fernandes. I friulani non si arrendono e raddoppiano ancora con il portoghese e chiudono la partita con Thereau. C’è spazio anche per il rosso ad Higuain che successivamente diventa una furia nei confronti dell’arbitro. higuain

LA PARTITA – Inizio lento nelle prime battute con l’Udinese che cerca il possesso palla per disinnescare il pressing del Napoli. E ci riesce bene quando al 13′, con uno scambio Widmer-Badu, il centrocampista ghanese penetra in area ma viene atterrato da Koulibaly: calcio di rigore. Dal dischetto va Bruno Fernandes, Gabriel intuisce la direzione ma la palla termina comunque in porta. La formazione di Sarri soffre i contropiedi della squadra friulana. Al 16′ ancora Fernandes trova una conclusione pericolosa che termina di poco alta. Al 24′ gli azzurri pareggiano con il solito Gonzalo Higuain che dal limite esplode un destro micidiale che sigla l’1-1. Partita emozionante e nell’immediata azione successiva, Widmer entra in area e viene messo giù da Ghoulam: ancora calcio di rigore. Di nuovo Bruno Fernandes dagli undici metri ma questa volta Gabriel respinge e blocca anche la respinta di Felipe. Al 46′ è ancora l’Udinese a passare in vantaggio: clamoroso l’errore di Gabriel che regala la palla a Zapata il quale ubriaca di finte il portiere brasiliano e serve al centro un pallone perfetto per Fernandes che addirittura realizza il 2-1 in rovesciata a porta vuota. Il portoghese si fa perdonare così l’errore dal dischetto. E sul 2-1 si va al riposo. La ripresa si riapre con il Napoli tutto affacciato nella metà campo dell’Udinese che prova a pungere gli azzurri con qualche contropiede. Ma al 57′, arriva il 3-1 dei bianconeri: Widmer è inarrestabile sulla destra, cross perfetto per Thereau che in spaccata trafigge Gabriel. Al 66′ Insigne ha l’occasione per accorciare le distanze ma il suo diagonale termina al lato. Al 77′ c’è il doppio giallo per Higuain per un presunto fallo ai danni di Felipe. All’82 il Napoli ci prova con El Kaddouri con un colpo di testa debole e centrale, però. Ancora azzurri a sfiorare la rete: questa volta è Hamsik che di testa non trova lo specchio della porta per un niente. Il Napoli ci prova, ma l’Udinese tiene botta e porta a casa un importante successo in chiave salvezza.

Il Napoli sbaglia l’approccio alla partita e non basta un Gonzalo Higuain, che realizza il 30° centro in Serie A, a suonare la carica giusta. Con questa sconfitta, la Juventus può allungare a +6 e vede avvicinarsi sempre di più il quinto scudetto di fila.

Michele Ranieri