ReLive Torneo di Viareggio, Spezia-Juventus 2-2 (2-3 d.c.r.) Juve in finale!

ReLive Torneo di Viareggio, Spezia-Juventus 2-2 (2-3 d.c.r.) Juve in finale!


CALCI DI RIGORE

6 Badiali PARATO – Severin GOL

5 Demofonti GOL – Lirola GOL

4 Faiola TRAVERSA – Kastanos GOL

3 Schiattarella GOL – Blanco Moreno PARATO

2 Candela PARATO – Morselli PARATO

1 Okereke PALO – Bove PARATO

SECONDO TEMPO

40+5‘ – Si va ai rigori.

40+4′Pareggio Spezia! Maggiore, di tacco, anticipa tutti e prolunga la gara! Rosso per Vogliacco, intanto.

41‘ – MOSTRUOSO SEVERIN! Chiusura magistrale su Okereke, lanciato verso un gol quasi certo. Sull’angolo respinta difettosa di Del Favero, graziato dal colpo di testa di Terminello.

40′ – Saranno cinque i minuti di recupero.

39‘ – Severin commette un fallo da giallo e seconda ammonizione, ma il guardalinee aveva sbandierato il fuorigioco dell’attaccante avversario. Difensore graziato, quindi.

38′ – Finisce la partita di Pozzebon: al suo posto Kastanos. Dentro anche Dieye per Vadalà.

35′ – Lo speaker dello stadio è costretto a richiamare all’ordine il pubblico, macchiatosi di vergognosi ululati razzisti nei confronti di  Didiba e Tamba.

33‘ – DEL FAVERO! In uscita bassa, il portiere bianconero dice no a Okereke. Parata salvarisultato.

32′ – Giallo per Didiba, intervenuto in netto ritardo in mezzo al campo.

30′ – Filipovic lascia il posto a Faiola.

30′ – Che errore! Morselli si mangia il tris a mezzo metro dalla porta dopo una grande progressione di Pozzebon.

25′ – Nello Spezia dentro Demofonti, fuori Paljk.

24′ – Toure, dopo aver cambiato la partita, lascia il campo: dentro Tamba. Didiba al posto di Macek.

23′ – Spezia in dieci! Rosso diretto per Antezza.

18′ – SORPASSO!! Cross di Lirola e autogol di Schiattarella.

16′ – Giallo per Filipovic. Intanto, il pubblico, intona il solito ‘Sapete solo rubare’, chiedendo un rigore sullo stesso Filipovic per un contrasto di poco fa.

13′ – LIROLA!!!! Beruatto mette sul secondo palo un gran pallone, che l’esterno spagnolo di testa spedisce in rete. Uno a uno.

13′ – Juve a un passo dal pari! Bella giocata di Toure, che serve Macek, dentro per Morselli. L’attaccante, però, controlla male e si fa anticipare dal portiere.

11′ – Penetrazione centrale di Beruatto, che, però, calcia malissimo.

9′– Grosso toglie Di Massimo, Cassata, Zappa e mette nella mischia Morselli, Toure e Beruatto.

9′ – Buon fraseggio Juve, ma al termine dell’azione Di Massimo calcia alto.

7′ – Conclusione dal limite di Lirola. Palla alta.

1′ – Si riparte. Serve una reazione da grandissima squadra. Grosso rimanda sul terreno di gioco gli stessi undici che hanno chiuso la prima frazione.

PRIMO TEMPO

40′ – GOL DELL’EX! Spezia in vantaggio con Filipovic. Contropiede dei liguri, palla per Okereke, che la piazza sul secondo palo, dove Filipovic deve solo depositare in porta. Con il suo gol si chiude un complicato primo tempo.

36′ – Colpo di testa di Blanco Moreno su angolo calciato da Bove. Pallone alto.

35′ – La Juve continua a soffrire. Severin in grossissima difficoltà.

29′ – Miracoloso Del Favero in uscita bassa di Filipovic. Decisivo, sul cross dall’angolo, Blanco Moreno a togliere il pallone dalla testa di un Okereke che già pregustava il gol.

28′ – Lo Spezia ha preso coraggio e ora sta mettendo in seria difficoltà una Juve che non riesce più a fare il suo gioco.

25′ – Di Massimo, convinto di essere in fuorigioco, si ferma a tu per tu col portiere avversario. Bove gli aveva dato una grande palla.

20′ – Giallo per Severin, intervenuto in ritardo su Okereke. L’attaccante dello Spezia sta mettendo in difficoltà la retroguardia di Grosso.

17‘ – Brutto pallone perso da Cassata a centrocampo. Chiusura decisiva di Blanco Moreno su Okereke.

15′ – Risposta Spezia. Colpo di tacco di Okereke per Maggiore, che da buona posizione calcia alto. Difesa Juve meno solida del solito.

13′ – Clamoroso errore di Vadalà. Azione stupenda della Juve, con Pozzebon che ha messo l’argentino davanti a Saloni. Il tiro dell’ex Boca, però, finisce sull’esterno della reta.

8′ – Spezia vicinissimo al gol. Terminello, su azione d’angolo, si trova il pallone all’altezza del dischetto del rigore e conclude a botta sicura, sfiorando il palo. Difesa juventina graziata.

7′ – Buon avvio della Juve. Particolarmente attivo Lirola. Bene anche i primi minuti di Bove come regista. Il pubblico del Picco sostiene i suoi con grande foga.

1′ – Al via la gara. La Juve gioca in nero. Primo pallone per la squadra di Grosso.

Le formazioni ufficiali

Spezia (3-5-2): Saloni; Terminello, Barbato, Schiattarella; Candela, Antezza, Badiali, Paljk, Maggiore; Filipovic, Okereke A disp. Fontana, Correa, Loho, Grieco, Demofonti, Faiola, Cecchetti, Mosti, Tardo, Pacagnini, Cito, Sanchez, Ferri, Maione All. Fabio Gallo

Juventus (4-3-3): Del Favero; Lirola, Blanco Moreno, Severin, Zappa; Macek, Bove, Cassata; Pozzebon, Di Massimo, Vadalà A disp. Vitali, Consol, Eleuteri, Coccolo, Kastanos, Beruatto, Toure, Didiba, Morselli, Dieye, Vogliacco, Parodi, Tamba M’Pinda All. Fabio Grosso

16.58 – A sostenere i suoi ex compagni c’è anche l’attuale attaccante della Roma, Umar Sadiq.

16.45 – Temperatura gradevole, Juve accolta da una bordata di fischi, applausi scroscianti per i giocatori dello Spezia. Clima di grande partita. La prima finalista, intanto, a sorpresa, sarà il Palermo, che ha sconfitto l’Inter 3-2.

La finale è a un passo. La Juve, per accedere alla partita che assegnerà la 68a edizione del Torneo di Viareggio, deve sconfiggere Lo Spezia, che gioca tra le mura amiche dello stadio Alberto Picco. I liguri arrivano galvanizzati dai grandi risultati ottenuti fin qui, con una semifinale insperata in apertura, ma che testimonia il grande lavoro fatto nel settore giovanile, mentre per la squadra di Grosso, arrivati a questo punto, vincere diventa un obbligo. Il tecnico bianconero, oltre ai non presenti in lista Audero, Romagna, Pellini e Favilli, deve rinunciare anche a Clemenza e Kastanos, presente in panchina, ma a mezzo servizio.

Edoardo Siddi

ULTIME NOTIZIE