Il Corinthians svende Matheus Pereira. Il motivo? Un cucchiaio

Il Corinthians svende Matheus Pereira. Il motivo? Un cucchiaio


La linea verde bianconera continua: Marotta e Paratici, questa volta, hanno pescato in Brasile, acquistando un promettentissimo fantasista brasiliano classe ’98, Matheus Pereira. Dietro il suo acquisto c’è, però, un clamoroso retroscena.

SVENDITA – L’operazione per portare il brasiliano a Torino si aggira attorno ai 2,5 milioni di euro. La curiosità sta nel fatto che il Corinthians , club in cui attualmente milita il calciatore, detiene soltanto il 5% del cartellino del ragazzo, mentre il restante 95% è in mano a Feliciano Garcia. La società brasiliano, dunque, non avrebbe alcun motivo di cederlo, visto che il suo guadagno sarà, approssimativamente, di 100mila euro.Matheus Pereira

GALEOTTO IL CUCCHIAIO – A propiziare la cessione, però, ci sarebbe un cucchiaio. Non la posata, ma il gesto tecnico inventato da Panenka e reso celebre in Italia da Francesco Totti a Euro 2000. Il ragazzo, nella finale di Copa Libertadores Juniores del gennaio scorso, contro il Flamengo, terminata ai calci di rigore, l’ha tentato, ma il risultato è stato negativo. Il calciatore è uscito dal campo in lacrime, ma ciò non è bastato a calmare la furia del tecnico della prima squadra Tite. Ad approfittarne Marotta e Paratici, che si sono assicurati uno dei talenti migliori sul panorama sudamericano.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE