Il Corinthians svende Matheus Pereira. Il motivo? Un cucchiaio

Il Corinthians svende Matheus Pereira. Il motivo? Un cucchiaio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La linea verde bianconera continua: Marotta e Paratici, questa volta, hanno pescato in Brasile, acquistando un promettentissimo fantasista brasiliano classe ’98, Matheus Pereira. Dietro il suo acquisto c’è, però, un clamoroso retroscena.

SVENDITA – L’operazione per portare il brasiliano a Torino si aggira attorno ai 2,5 milioni di euro. La curiosità sta nel fatto che il Corinthians , club in cui attualmente milita il calciatore, detiene soltanto il 5% del cartellino del ragazzo, mentre il restante 95% è in mano a Feliciano Garcia. La società brasiliano, dunque, non avrebbe alcun motivo di cederlo, visto che il suo guadagno sarà, approssimativamente, di 100mila euro.Matheus Pereira

GALEOTTO IL CUCCHIAIO – A propiziare la cessione, però, ci sarebbe un cucchiaio. Non la posata, ma il gesto tecnico inventato da Panenka e reso celebre in Italia da Francesco Totti a Euro 2000. Il ragazzo, nella finale di Copa Libertadores Juniores del gennaio scorso, contro il Flamengo, terminata ai calci di rigore, l’ha tentato, ma il risultato è stato negativo. Il calciatore è uscito dal campo in lacrime, ma ciò non è bastato a calmare la furia del tecnico della prima squadra Tite. Ad approfittarne Marotta e Paratici, che si sono assicurati uno dei talenti migliori sul panorama sudamericano.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy