Buffon e quei minuti "rubati": imbattibilità di oltre 1000 minuti

Buffon e quei minuti “rubati”: imbattibilità di oltre 1000 minuti


Dopo la partita contro il Torino, Gigi Buffon è sempre più nella storia, nella leggenda, nel mito del calcio mondiale. 973 minuti di imbattibilità non erano stati raggiunti mai da nessuno, e così, alla veneranda età di 38 anni, Gigione Nazionale si è issato, per l’ennesima volta, al di sopra di tutti i suoi colleghi.

MA… – Ai fini del conteggio statistico, il recupero non viene contato. Eppure, c’è quasi un’ora di inviolabilità della porta bianconera che non è stata conteggiata nel record. Sì, perché, nelle 12 partite che compongono la striscia record, ci sono stati ben 50 minuti “extra”, i quali, come spiegato in precedenza, non vengono conteggiati.banner-buffon-imbattibile

NUMERI STRAORDINARI – Si parte, dunque, dai 4′ di recupero concessi contro la Samp, passando per mezza Serie A fino ad arrivare ai 2 concessi da Rizzoli nel primo tempo contro il Torino. 50 minuti in più, per un totale di 1023 minuti. Non sarà il record ufficiale, non saranno i minuti che vengono segnati nell’almanacco, ma sono numeri che fanno ancor più impressione e che mostrano, se ce ne fosse ancora una volta il bisogno, che Gigi Buffon è sicuramente il miglior portiere della storia del calcio.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE