Viareggio, Juve-Spezia al Picco il giorno di Pasquetta. Il mister dei liguri: "Giochiamo contro la squadra più forte d'Italia"

Viareggio, Juve-Spezia al Picco il giorno di Pasquetta. Il mister dei liguri: “Giochiamo contro la squadra più forte d’Italia”


Per la Juve di Fabio Grosso l’obiettivo è sempre più vicino. Il Torneo di Viareggio, iniziato con la volontà di dare spazio a tutti e poi vedere cosa sarebbe successo, è ora fortemente alla portata. Due avversari tra la Primavera bianconera e la coppa. Uno sarà lo Spezia, l’altro, se contro i liguri le cose andranno come si spera a Vinovo, la vincente dello scontro tra Inter e Palermo, con nerazzurri fortemente favoriti. I bianconeri affronteranno lo Spezia il giorno di Pasquetta alle 17, allo stadio Picco, conoscendo già il nome della prima finalista.

Filipovic_bomber_dello_SpeziaIl tecnico della sorpresa del torneo, che da anni comunque ha una squadra di tutto rispetto a livello giovanile, Fabio Gallo, è molto franco: La Juve è a mio avviso la squadra più forte d’Italia. Noi da perdere abbiamo poco. Il nostro cammino è stato straordinario”. Importante, per la qualificazione, Okereke“Purtroppo lo abbiamo avuto poco a disposizione, prima per problemi di tesseramento e poi per un infortunio che si trascinava da tempo. Conosciamo le sue qualità, sappiamo che può spaccare le partite e tutti i compagni sono stati bravi a metterlo nelle condizioni di poter fare la differenza“.

L’osservato speciale, però, potrebbe non essere Okereke, ma Andrija Filipovic, attaccante croato che lo scorso anno per sei mesi ha indossato la maglia della Juve con risultati dimenticabili. Allo Spezia, però, le cose sono andate molto meglio: 9 gol in campionato e capocannoniere del Torneo, con 5 reti messe a segno in 4 gare. Contro il Torino Filipovic non è sceso in campo perché squalificato. Contro la Juve sarà a disposizione, con la voglia di far pentire la Vecchia Signora della sua scelta.

Edoardo Siddi

ULTIME NOTIZIE