Cavani possibilità concreta per la Juve, Morata permettendo

Cavani possibilità concreta per la Juve, Morata permettendo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un’illusione, poi un sogno. Ora una possibilità quasi concreta. Il binomio Cavani-Juventus potrebbe davvero realizzarsi in estate. L’indiscrezione è che Marotta sarebbe stato a Parigi nei mesi scorsi per valuatre se ci fossero margini di manovra per intavolare una eventuale trattativa, ottenendo riscontri favorevoli da parte di Cavani e del suo entourage che sarebbe ben disposti ad accettare la Juventus.

cavani

ARIA DI ADDIO – L’ultima stagione del Matador non è stata certo esaltante: relegato in panchina nell’ultimo mese per far spazio a Lucas, Cavani ha finito col deprimersi. Certo, il Psg ha già vinto il campionato ed ha eliminato il Chelsea in Champions che ora ha i favori del pronostico contro il Manchester City, ma l’uruguagio nella sua mente si era immaginato di essere al centro del progetto e dell’attacco parigino, cosa che non è mai avvenuta. Relegato prima sulla fascia e poi in panchina, è stato vittima dell’ombra imponente di Ibrahimovic che gli ha tolto lo spazio.

CHIAVE MORATA – Per questo quindi una cessione sembra alquanto probabile in estate. Vuoi per nuovi stimoli o nuove avventure, la parentesi di Cavani a Parigi sembra destinata al suo capitolo finale entro luglio. Tra prezzo del cartellino ed ingaggio i costi sembrano elevatissimi. Servono infatti almeno 40 milioni per convincere il Psg, dove attualmente guadagna quasi 8 milioni netti a stagione. Ma c’è una chiave importante in tutto ciò: se il Real Madrid dovesse esercitare la recompra per Morata, i soldi che la Juventus intascherà saranno reinvestiti proprio per il nuovo numero 9 bianconero. E Cavani sarebbe allora il primo obiettivo della Juventus.

 

Oscar Toson

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy