ReLive - Buffon: "Dobbiamo andare oltre le assenze e mostrare la forza del gruppo". Allegri: "Mandzukic? Valuterò domani"

ReLive – Buffon: “Dobbiamo andare oltre le assenze e mostrare la forza del gruppo”. Allegri: “Mandzukic? Valuterò domani”


LA REAZIONE – “La mia reazione alla notizia degli infortunati? Ho pensato subito a trovare i sostituiti, altrimenti dovevamo scendere in campo in nove”. 

CONTE “Credo che gli allenatori italiani sono molto bravi. Se andrà al Chelsea, farà bene”. 

LA TENSIONE – “Questa è una partita che va giocata in totale serenità, tensione non ci deve essere, o meglio: ci deve essere la giusta dose. Dobbiamo fare una gara lucida. Dispiace che una delle due squadre vada fuori, speriamo saranno loro”. 

LA PARTITA – “I rischi li prendiamo noi, ma anche loro. Bisognerà fare una partita eccellente, sia sotto il punto di vista tecnico che tattico, per vincere o per fare almeno 3-3″.

MORATA“Alvaro sta bene, sta crescendo di condizione. Sarei stato in difficoltà a lasciarlo fuori, ma ci ha pensato la provvidenza”.

LA FORZA – “Il Bayern gestisce bene le partite, ma ha dei punti deboli e noi dobbiamo puntare quelli. Quando giochiamo in Champions, giochiamo per noi stessi e per l’Italia, perchè alla fine se l’Italia recuperasse un altro posto in Champions sarebbe un bene per il calcio italiano”. 

IL VALORE“Questa come se fosse una semifinale, serve una grande prestazione e un pizzico di fortuna. La formazione non l’ho ancora decisa, domani vedrò. Dipende se gioca Mandzukic, Zaza, se ne gioca uno solo. Domani la Juve farà una partita da grande squadra e quello che è successo all’andata dimostra che le partite non sono mai chiuse”. 

EMERGENZA? – “Mandzukic? Non lo se giocherà valuterò domani. Aspettiamo il recupero di Chiellini e di Dybala che forse sarà pronto per il derby.Quella di lasciarlo a casa è stata una mia scelta, aveva dolore. Comunque, chi scenderà domani farà una grande prestazione”. 

18.20 – Tocca ad Allegri 

I GOL IN EUROPA – “In Europa è difficilissimo riuscire a fare 7/8 partite senza subire gol e questo perchè ci sono avversari con doti tecniche elevatissime. Se guardiamo i dati, la Juventus dalla scorsa stagione ad oggi ne ha presi comunque pochi”.

QUELLI RIMASTI A CASA – “Dispiace che gli infortunati non siano potuti venire. In questo caso una botta sulla spalla vale più di tante parole. Ora si cureranno per tornare il prima possibile in campo. Mario? Lui è un esempio di determinazione, è il nostro primo difensore. Giocatori come lui ce ne sono pochi, aiuta tantissimo la squadra”. 

BRAVI E FORTI – “I più forti sono senza dubbio loro, i più bravi domani vedremo. All’andata loro sono stati più bravi per un’ora, poi qualcosa è cambiato dentro di noi. Siamo riusciti a ribaltare una situazione drammatica. Penso che abbiamo tutte le qualità per mettere in difficoltà il Bayern”. 

GLI INFORTUNI – “Credo che le squadre considerate forti, o comunque favorite, devono avere almeno 20/23 titolari. Noi domani dobbiamo dimostrare questo: dobbiamo andare oltre le assenze e mostrare la forza del gruppo”. 

L’ULTIMA ALL’ALLIANZ ARENA – “Vogliamo fare sicuramente meglio dell’ultima volta. Devo dire, però, che quel Bayern era veramente forte. Avrebbe vinto con chiunque”. 

L’IMPATTO“Per passare il turno bisognerà cercare di avere un impatto migliore sulla partita, dobbiamo essere meno nervosi rispetto all’andata e riuscire a sfruttare gli episodi”.

18.00, SI PARTE – Inizia Buffon

17.50, TRA POCO L’INIZIO – Ancora qualche minuto e il Mister e Buffon risponderanno alle  domande dei giornalisti.

La grande vigilia, quella di una delle sfide più attese della stagione. La Juventus contro il Bayern, per il passaggio del turno e per la gloria. Servirà un’impresa, ma i bianconeri ci credono. Tra poco tutte le motivazioni della Juventus nella conferenza stampa di Allegri e Buffon alle 18.00. Seguite il live testuale su SpazioJ!

ULTIME NOTIZIE