Juve-Sassuolo, l'analisi dell'attacco: perla di Dybala, guerriero Mandzukic

Juve-Sassuolo, l’analisi dell’attacco: perla di Dybala, guerriero Mandzukic


Nella ventinovesima giornata di Serie A, la Juventus ospita allo Stadium l’ottimo Sassuolo di mister Di Francesco. I bianconeri vincono di misura per 1 a 0, conseguendo il diciannovesimo risultato utile consecutivo e allungando momentaneamente sul Napoli che ora si trova a 6 lunghezze di ritardo. La prova del reparto offensivo è stata ottima, meraviglioso il gol dell’argentino Dybala.


DYBALAUn’autentica perla quella confezionata dalla joya che mette la ciliegina sulla torta ad una prestazione a dir poco fantastica, uno di quei tiri a giro che tanto ricordano Alex Del Piero. Paulo ha la stoffa del campione e lo si nota in ogni partita, ha quella classe innata che caratterizza ogni grande calciatore, decisivo come pochi. Per Monaco sarà pronto? A mercoledì per l’ardua sentenza.

MANDZUKIC – Spreca subito la palla del vantaggio bianconero, ma poi si fa perdonare con la solita corsa e la solita grinta. Guerriero in ogni parte del campo, recupera un’infinità di palloni e pressa a tutto campo per 89′ fino a quando è stato costretto a lasciare per un fastidio all’inguine. Si spera che non sia nulla di grave, contro il Bayern, Mario sarà fondamentale.

MORATA – Bastano 10′ per far infuriare Allegri come non mai, lo spagnolo è timido e non svolge il compito richiesto dal mister. Nostalgia di Madrid? Gli scettici potranno anche pensarlo, ma ancora una volta sarà il campo a parlare, fiducia totale in Alvarito.

Michele Santoro (@michelesantoro9)

ULTIME NOTIZIE