Dybala, un'altra perla. L'argentino sempre più decisivo

Dybala, un’altra perla. L’argentino sempre più decisivo


La corsa di Cuadrado, l’assist, lo stop non perfetto, la perla. Poi la gioia, anzi, la “Joya”. Paulo Dybala sta diventando, ogni partita di più, l’uomo decisivo della squadra di Max Allegri, il collante tra centrocampo e attacco che inventa in fase offensiva. Quando non segna, si fa trovare sempre libero tra le linee e si mette a servizio tra i compagni. Quando lo fa, delizia gli occhi degli appassionati di calcio.

VELOCITÀ DI PENSIERO – Nell’occasione del gol – lo ha ammesso anche il diretto interessato – Paulo non è riuscito a stoppare perfettamente la palla. Ma la velocità, non solo di gambe, ma anche di pensiero, gli ha permesso di trovare, in condizioni precarie, un angolo che altri, in condizioni normDybalaali, non avrebbero trovato. Un gol stupendo, che alcuni hanno definito “alla Del Piero“. Lasciamo paragoni del genere da parte e facciamo crescere l’argentino nella migliore maniera possibile, soprattutto se la sua crescita comporta queste bellezze.

MIGLIORE STAGIONE – A 9 giornate dal termine, Dybala ha già superato il suo record di marcature in una sola stagione in campionato, che era di 13 reti. Con quella di oggi, Paulo è arrivato a quota 14, a cui bisognano sommare 2 in Coppa Italia, 1 in Supercoppa Italiana e il gol in Champions contro il Bayern Monaco. In tutto, già 18 reti, per un calciatore che sta facendo sognare tutti i tifosi bianconeri e che, giorno dopo giorno, diventa sempre più leader di una rosa che resterà nella storia.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE