Diritti tv, ecco la ripartizione provvisoria: alla Juve 103 milioni

Diritti tv, ecco la ripartizione provvisoria: alla Juve 103 milioni


La Gazzetta dello Sport riporta la ripartizione provvisoria dei diritti della tv per la stagione in corso. I dati non sono definitivi, in quanto verranno aggiornati ad aprile con le indagine demoscopiche sui tifosi, quindi la tabella completa si avrà solo a maggio. La Lega Serie A ha, comunque, approvato i criteri di ripartizione, quindi si è già in grado di avere una classifica provvisoria.

Questa stagione ha visto un incremento delle entrate del 20%. Il lordo per la stagione 2015/16 è di un miliardo e 169 milioni, che verranno suddivisi così:  il 40% in parti uguali, il 30% in base ai bacini d’utenza, con il 25% in base alle ricerche sul tifo e il restante 5% in base ai dati Istat sulla popolazione. Mentre, il restante 30% sarà distribuito secondo i risultati.

calciomercato-soldi-622x396

 

I seguenti dati, dunque, portano alla classifica provvisoria, dominata dalla Juventus che è al primo posto con 103,1 milioni (circa 10 milioni in più rispetto alla scorsa stagione). Quasi la metà arriva dal bacino d’utenza, in quanto i bianconeri vantano circa un terzo dei tifosi e una quota del 25% del mercato. Al secondo posto, il Milan a quota 80,3 milioni e subito dopo l’Inter a 78,2. Poi la Roma con 72,7 milioni e il Napoli a quota 69,7. Chiudono la classifica Carpi e Frosinone con 22 milioni.

ULTIME NOTIZIE