Tacconi non ci sta, dura replica a Sacchi: "Ha vinto solo grazie agli olandesi"

Tacconi non ci sta, dura replica a Sacchi: “Ha vinto solo grazie agli olandesi”


Stefano Tacconi non ci sta. L’ex portiere bianconero ha infatti risposto alle accuse di Sacchi nei confronti della Juventus: l’ex allenatore del Milan ha dichiarato che la Juve può vincere solo in Italia perché non ha la mentalità per poter competere in Europa. Dura la reazione di Tacconi, ex bandiera bianconera e giocatore proprio ai tempi di Sacchi.

stefano-tacconi

VITTORIE GRAZIE AGLI OLANDESI – Parole dure quelle di Sacchi, che non possono che dar fastidio a uno juventino. E Tacconi juventino lo è, quindi non fa neanche scalpore il fatto che abbia deciso di rispondere all’ex allenatore. L’ex numero 1 bianconero ha deciso di rispondere a Sacchi tramite ai microfoni di Itasportpress.it. “Non sono d’accordo assolutamente con quello che dice l’ex c.t. della Nazionale -dichiara Tacconi-. Chi vince fa sempre divertire e anche la mia Juve, spesso criticata e definita ‘catenacciara’, dava spettacolo avendo in organico grandi campioni e ottimi gregari come Bonini, Favero e Brio. Sacchi è stato fortunato perchè ha vinto grazie agli olandesi. Senza di loro non avrebbe alzato nessun trofeo continentale. Sono i calciatori che fanno l’allenatore e non il contrario. Avere Van Basten, Gullit e Rijkaard è stata la sua fortuna, anzi vorrei aggiungere che per lo spessore tecnico che aveva il suo Milan, poteva vincere molto di più. Sacchi non ha giocato a calcio e quindi non conosce certe dinamiche e credo che non ne capisca poi così tanto. Che senso ha paragonare una squadra come la Juve, che l’anno scorso è arrivata in finale di Champions, al Rosenborg che non ha passato mai la fase a gironi?“.

Il primo a reagire alle parole di Sacchi, dunque, è stato l’ex portiere della Juve. Probabilmente ce ne saranno altri, ma l’unica cosa certa è che Sacchi poteva evitare certe dichiarazioni…

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE