Berardi, destino segnato. E c'è già il prezzo

Berardi, destino segnato. E c’è già il prezzo


Domenico Berardi sarà un giocatore della Juve nella prossima stagione: su questo ci sono davvero pochissimi dubbi. L’attaccante calabrese ha voglia di vestire bianconero, e l'”amicizia” tra le due società potrebbe indirizzare velocemente e positivamente la trattativa, anche perché ci sarebbe di mezzo un accordo contrattuale.

DIRITTO DI “RECOMPRA” – La situazione contrattuale di Berardi è molto simile a quella di Morata: per entrambi, infatti, nella prossima sessione potrebbe valere il diritto di “recompra”. Ci sono comunque delle piccole differeze: mentre per Morata è già tutto nero su bianco, per Berardi si tratta di più di un accordo tra gentiluomini. Il prezzo del cartellino di Berardi è stato fissato a 25 milioni di euro, ma se dovesse presentarsi una società che offre, per esempio 30 milioni, la Juve dovrebbe pareggiarla per non rischiare di perdere il giocatore.

12a9d7510570ccb8593e5e5544ad30e0-242-kpsE-U140223434833zGD-620x349@Gazzetta-Web_articolo

VOGLIA DI JUVE, MA DA PROTAGONISTA – Una cosa è certa: Domenico Berardi vuole vestire la maglia della Juve. Un fatto importante, visto che la volontà del giocatore è spesso determinante, anche se l’attaccante calabrese pone delle condizioni. Berardi, infatti, non vuole ripetere l’annata del suo ex (e probabilmente nuovo) compagno di squadra Zaza, fatta di poche apparizioni e tanta lotta per aggiudicarsi il posto nell’11 titolare. Berardi vuole garanzie sulla sua presenza massiccia e importante nella rosa bianconera.

Berardi, dunque, vuole la Juve, ma vuole essere un protagonista e non uno dei tanti. Ora toccherà alle due società mettersi d’accordo per portare l’attaccante neroverde all’ombra della Mole e ad Allegri toccherà il compito di convincere il ragazzo a sposare il progetto Juve.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE