Verso Atalanta-Juve - Tornano i titolari, possibile chance per Pereyra

Verso Atalanta-Juve – Tornano i titolari, possibile chance per Pereyra

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Napoli diverte e batte 3-1 in casa il Chievo, la Juve deve rispondere sul campo dell’Atalanta; bergamaschi che non vincono addirittura dal 6 dicembre e desiderano ardentemente tornare alla vittoria (Reja è pronto ad andare a Gorizia a piedi in caso di successo), bianconeri che vengono dallo spavento di Coppa Italia, ma anche dalla vittoria casalinga in campionato con l’Inter.

PEREYRA 6- - Insufficienza esagerata? Forse. Ma viste le sue qualità da lui ci si attendeva e ci si aspetta ben altro. Vuoi i problemi di posizione in campo, vuoi i troppi infortuni, Pereyra non ha reso come avrebbe potuto. E il problema è che di sprazzi del suo talento ce ne sono stati. Ha fatto venire gola ai suoi tifosi, per il 2016 l'auspicio è quella di esplodere definitivamente e contribuire in maniera determinante ai successi bianconeri.

RUGANI  O PEREYRA – Il dubbio legato al modulo ruota attorno alla scelta di Pereyra o Rugani. Qualora, come sembra, venisse scelto il primo, sarà 4-3-1-2, con Evra e Lichtsteiner in corsia, Bonucci e Barzagli in mezzo, Marchisio, Pogba e Khedira a fungere da cerniera mediana e Dybala con Mandzukic in attacco; Pereyra farebbe il trequartista, modulo che lo ha reso centrale nello scacchiere bianconero della passata stagione. Nel caso in cui fosse Rugani a spuntarla, sarebbe 3-5-2, con gli stessi interpreti.

Tornano quindi i titolari, lasciati a riposo nella trasferta di Coppa del Meazza. Morata e Zaza si riaccomodano in panchina, pronti ad entrare a partita in corso.

Roberto Moretti

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy