Evra: "Non esiste essere stanchi alla Juve. Bayern? I tifosi saranno orgogliosi di noi"

Evra: “Non esiste essere stanchi alla Juve. Bayern? I tifosi saranno orgogliosi di noi”


Parole da leader e da futuro dirigente, come sempre, quelle di Patrice Evra, autore di un’ottima prestazione nella sfida tra Atalanta Juventus. Ecco le sue parole.

“Stanchezza?Anche se sono stanco, non si vede, se si deve giocare per un obiettivo come il quinto scudetto di fila. Se devo iniziare a piangere, a dire che sono stanco, non posso giocare nella Juve.

EVRA (=) - L'esplosività di Sandro contro l'esperienza di Evra. Questa può essere una serata per Patrice, abituato a certi palcoscenici. Specialmente in caso di difesa a quattro...

“Tirare fuori gli attributi? Tutti, non solo io, anche il mister, ci sono tanti leader,dopo il brutto inizio non dovevamo trovare più scuse, come giovani, vecchi, ora, stiamo giocando tutti bene con amore e rispetto per questa maglia. Siamo la Juve, dovevamo vincere minimo 10 vittorie consecutive, ora viene il difficile. Non esiste dire di essere stanchi.
Bayern? Ci credo. Questa Juve sta crescendo, in campionato, in Europa, come l’anno scorso,credo che possiamo fare un altro colpo come l’anno scorso, quando nessuno ci vedeva in finale. Tutti ci vedono fuori contro il Bayern, ma posso dire ai tifosi che saranno orgogliosi di quello che vedranno.”

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE