Morata, la recompra e Isco: quando il punto d'incontro può trovarsi nel mezzo

Morata, la recompra e Isco: quando il punto d’incontro può trovarsi nel mezzo


La situazione di Alvaro Morata è ancora molto intricata. Sul numero 9 bianconero, l’opzione di recompra, pesa come un macigno, rendendo il suo futuro ancora tutto da scrivere.

VOLONTA’ REAL – Secondo le sempre più insistenti voci provenienti dalla Spagna, il Real Madrid sarebbe fortemente intenzionato a riportare a casa Morata, visto molto bene da Zidane per il suo progetto. Con l’opzione dalla sua, Florentino Perez potrebbe dunque riportare facilmente lo spagnolo tra le fila dei blancos, anche se la volontà del giocatore risulterebbe decisiva in tal caso. Alla Juventus andrebbero dunque 35 milioni, ma dietro l’angolo potrebbe esserci un’ulteriore possibilità per risolvere la questione.

Isco

SLIDING DOORS – Se da un lato c’è un Morata che potrebbe tornare, dall’altro c’è un Isco che potrebbe andar via. Il giocatore sembra essere visto come una delle pedine da sacrificare per riuscire a monetizzare qualcosa ma il passato interesse bianconero potrebbe cambiare la situazione. L’ipotesi? uno scambio alla pari. Potrebbe essere questa la soluzione adottata dai due club, con l’arrivo del centrocampista spagnolo a Torino e l’addio al bianconero di Alvarito. Pura teoria, al momento, con la situazione che potrà delinearsi soltanto nella prossima finestra di mercato.

L’idea però non sarebbe tanto “folle”, in quanto l’innesto di un centrocampista di alto livello è sempre uno dei primi pensieri della Juventus. Al momento però Morata è bianconero, e tale rimarrà per ora. La parola, a giugno, spetterà soltanto a lui.

ULTIME NOTIZIE