Lewandowski: "Il Bayern non è in crisi e vogliamo i quarti di Champions"

Lewandowski: “Il Bayern non è in crisi e vogliamo i quarti di Champions”


Scaccia via i cattivi pensieri Robert Lewandowski, attaccante del Bayern Monaco che ai microfoni di Goal.com ha zittito subito le voci su una presunta crisi del suo club dopo i risultati non eccezionali degli ultimi giorni. “La nostra prestazione contro il Mainz non è stata sufficiente e ora siamo in grande crisi…”, dice scherzando l’attaccante polacco. “Sono schiocchezze, a parte la sconfitta va tutto bene. Già sabato dobbiamo giocare meglio e battere il Borussia: stanno giocando bene da tutta la stagione, nel loro stadio c’è sempre una grande atmosfera ma noi abbiamo vinto l’ultima partita giocata a Dortmund. Mi aspetto una grande sfida e spero di tornare a casa con i tre punti”, spiega Lewa.

L’attaccante è però clamorosamente a secco di gol da qualche settimana: “Naturalmente voglio sempre segnare il più possibile e se i miei goal fossero sufficienti per vincere la classifica cannonieri ne sarei felice. Segnare 40 goal in una stagione come ha fatto Gerd Muller non è facile, 20-30 anni fa era un po’ diverso rispetto ad ora. Forse se giocassimo 38 partite… ma con 34 è quasi impossibile”.

Un pensiero, infine, non può non andare al ritorno degli ottavi di finale contro la Juventus, in programma il 16 marzo a Monaco, e fissa gli altri obiettivi stagionali: “Vogliamo raggiungere i quarti di Champions e la finale di Coppa di Germania. In campionato abbiamo ancora cinque punti di vantaggio, il nostro primo obiettivo è vincere la Bundesliga per il quarto anno di fila . Sarebbe la prima volta che succede nella storia”.

ULTIME NOTIZIE