Verso Inter-Juve - Difesa e tridente inediti per Mancini. A San Siro invasione bianconera

Verso Inter-Juve – Difesa e tridente inediti per Mancini. A San Siro invasione bianconera


Mancini e la sua Inter sono attesi da un’impresa impossibile questa sera al San Siro. Il 3-0 dell’andata della semifinale di Tim Cup, allo Juventus Stadium in favore della Juventus, riduce al minimo le speranze di passaggio turno della squadra nerazzurra.

DIFESA INEDITA – Tra assenze e squalifiche, su tutte quelle di Miranda e Murillo, Mancini ha effettuato diverse esercitazioni tattiche alla Pinetina. Solo oggi il tecnico nerazzurro, in occasione delle rifinitura, deciderà la formazione, ma, considerando l’infortunio di Jovetic (contrattura al muscolo soleo sinistro), l’ipotesi più plausibile porta al 4-3-3, con Ljajic centravanti ed Eder e Perisic ai suoi fianchi.

Medel è recuperato e quindi, considerando l’assenza dei due centrali difensivi titolari, giocherà al centro del reparto arretrato con Juan Jesus. Nagatomo e Santon agiranno sulle corsie. In mezzo al campo spazio al giovane Gnoukouri in regia, affiancato da Brozovic e Kondogbia.

PROBABILE FORMAZIONE, 4-3-3 – Handanovic; Santon, Medel, Juan Jesus, Nagatomo; Brozovic, Gnoukouri, Kondogbia; Perisic, Ljajic, Eder.

IL PUBBLICO – Come riportato da “La Gazzetta dello Sport” sull’edizione cartacea odierna, stasera si attende una buona risposta del pubblico, tra le 25 e le 30 mila presenze. Ci saranno tanti juventini al Meazza: le macchie bianconere si potranno vedere in tutti i settori dello stadio, non solo in quello ospite.

ULTIME NOTIZIE