Conte-Chelsea, ci siamo: nei prossimi giorni la firma

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stavolta ci siamo, è fatta: Antonio Conte sarà l’allenatore del Chelsea nella prossima stagione. Sembra ormai fugato ogni dubbio, con il Cholo Simeone e Massimiliano Allegri che hanno manifestato con forza la voglia di rimanere nel loro club di appartenenza. Nella giornata di ieri è stato quindi raggiunto un accordo che legherà l’attuale CT della Nazionale italiana al club di Abramovich per i prossimi tre anni. Stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Conte avrà uno stipendio di cinque milioni di euro all’anno, più ricchi bonus.

Secondo tutti i media italiani ed inglesi, la firma dovrebbe avvenire a breve, nel giro di una settimana o al massimo dieci giorni. Ma si tratta semplicemente di una formalità, perché l’accordo tra le parti c’è e il destino di Antonio Conte sembra già scritto. Non avrà un compito facile l’ex allenatore bianconero, che arriverà in un Chelsea in grande crisi, che quasi certamente concluderà la stagione senza andare in Europa: l’inizio di stagione di Mourinho è stato un fallimento, mentre Guus Hiddink non è riuscito a risollevare la situazione ed ora la squadra bazzica a metà della classifica di Premier League.

Interessante sarà capire quali indicazioni darà Conte alla sua nuova dirigenza per quanto riguarda il mercato: Pogba è il nome che sembra spiccare su tutti, ma non va dimenticato che il Chelsea, come detto, molto probabilmente non disputerà nessuna competizione europea l’anno prossimo. Quel che è certo, però, è che per la Juventus sarà più difficile trattare per la permanenza in bianconero di Cuadrado, da sempre oggetto del desiderio di Conte ed al momento di proprietà dei Blues.

Alessandro Bazzanella