Dybala: "Dobbiamo mettere pressione ai tedeschi. Ero vicino all'Inter ma..."

Dybala: “Dobbiamo mettere pressione ai tedeschi. Ero vicino all’Inter ma…”


Protagonista della rimonta bianconera, Paulo Dybala, ha parlato ai microfoni di Sky Sport di quella che dovrà essere la strategia per il ritorno all’Allianz Arena. L’argentino ha inoltre parlato del suo arrivo in bianconero minato dalla possibilità di andare all’Inter, prossima avversaria in campionato. Ecco quanto trascritto da gianlucadimarzio.com.

BAYERN – “Dopo la fine del primo tempo ci siamo detti di stare tranquilli, sapevamo che il Bayern poteva farci male. Anche noi, però, nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni. Dopo il loro secondo gol, siamo usciti dalla nostra metà campo e abbiamo fatto sbagliare un po’ loro arrivando poi al pareggio. Nella prossima gara possiamo fare il risultato che vogliamo, con la grinta e la voglia potremo fare con umiltà del male al Bayern”.

IL GOL – “Aver segnato in Champions è una cosa bellissima, avevo cercato il gol anche nelle scorse partite. La mia rete è stata importante per caricare la squadra e la gente, mi sarebbe piaciuto festeggiarlo ma eravamo sotto di due gol e dovevamo cercare il pareggio”.

STRATEGIA – “Al ritorno dovremo dare un po’ più di pressione se stiamo vicini alla porta il gol primo o poi lo fanno. Sarà una partita molto difficile come ieri, ma potremo fare male come negli ultimi 30 minuti. Non sarà facile qualificarci, sarebbe bello passare vincendo, anche perchè pareggiare con più gol è più difficile rispetto al non subire reti”.

INTER –“Prima di venire alla Juve ho parlato con Mancini per l’interessamento dell’Inter. L’ho ringraziato, ma ho sempre voluto giocare alla Juve sin da quando ho saputo che in bianconeri erano interessati a me. L’ho scelta perchè è la squadra più forte d’Italia. Io contro Icardi domenica? Sarà una bella sfida, lui è un attaccante d’area, io una seconda punta. Lui è argentino come me, mi fa piacere che stia andando bene. Sicuramente un giorno potremo giocare insieme in Nazionale”.

 

Loading...