Tasci lancia la sfida: “Juve, non sono al 100%, ma sono pronto”

È arrivato a fine gennaio per tamponare l’emergenza dietro e il suo impatto con il Bayern Monaco non è stato esattamente esaltante. Ciononostante, Serdar Tasci è carico e, parlando ai microfoni di Kicker, lancia la sfida alla Juventus.

So che devo difendere meglio la porta, ma sono pronto“, ha dichiarato dopo l’esordio. “Era la mia prima partita di alto livello dopo  tre mesi. Sono solo quattro settimane che lavoro con la squadra nella preparazione atletica, ma la situazione è questa non ho il tempo. Se devo giocare, sono pronto. Avevo circa sei settimane di vacanza, poi mi sono allenato solo otto giorni con la squadra. Naturalmente io non sono al 100 per cento, ma sono venuto qui per giocare e guadagnarmi la conferma al Bayern”.

Guardiola, comunque, non sembra intenzionato a schierare il tedesco. Più probabile un impiego a sorpresa di Benatia, qualora l’ex tecnico del Barça dovesse decidere di sorprendere. Ma la coppia centrale più probabile rimane quella composta da Kimmich e Alaba.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy