Zaza mette nel mirino il Bayern: al Dall’Ara per metter in difficoltà Allegri

Simone Zaza, l’eroe della settimana. Eh si. Dopo il gol allo scadere contro il Napoli, l’attaccante ex Sassuolo ritrova il posto da titolare dopo l’ultima apparizione nell’undici iniziale che sfidò l’Inter al San Siro il 18 ottobre: allora finì 0-0. Allegri fa riposare Dybala e concede a Zaza l’opportunità di guadagnarsi la titolarità in vista della super sfida contro il Bayern Monaco di martedì sera.

Il gol allo Stadium, ha permesso alla Juventus di ottenere il primo posto in classifica che mancava dall’ultima giornata dello scorso campionato. Questa sera al Dall’Ara, i bianconeri in caso di vittoria potranno portarsi a +4 dal Napoli che scenderà in campo lunedì sera contro il Milan. Ed allora, la pressione addosso agli azzurri sarà tanta.

Il tecnico toscano si affida al miglior attaccante per media realizzativa della sua rosa. Infatti Zaza, autore di 4 reti in 11 presenze in campionato, ha una media di un gol ogni 79 minuti di gioco. Ancora meglio se analizziamo la media reti in Coppa Italia: Zaza va a segno ogni 72 minuti. Quella in Champions scende addirittura ad un gol ogni mezz’ora. Anche se ha giocato appena 30 minuti in Champions, è un dato da non sottovalutare in vista del doppio incontro con i bavaresi.

Nonostante l’agguerrita concorrenza in attacco con Dybala, Morata e Mandzukic, Zaza si è sempre fatto trovare pronto. Infatti, 4 dei 7 gol totali, sono arrivati da subentrato. Inoltre, questa sera, avrà gli occhi addosso da parte del Ct della Nazionale Antonio Conte che si accomoderà in tribuna.

Michele Ranieri

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy