Pogba votato nella squadra dell’anno 2015: “Sono molto contento. Il calcio è la mia vita”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Paul Pogba non è solo un grande professionista in campo, ma anche un uomo dai veri valori al di fuori del rettangolo di gioco. Il centrocampista francese, infatti, ha colto l’opportunità di sostenere la Croce Rossa la quale, con l’aiuto della UEFA, fornisce protesi e cure alle vittime delle mine antiuomo in Afghanistan.

Il centrocampista della Juventus, inoltre, è stato votato nella Squadra dell’Anno 2015 dai lettori di UEFA.com e proprio ai microfoni dell’organo amministrativo del calcio europeo, ha parlato di questo riconoscimento: “Sono contento, felice e soddisfatto. Devo andare avanti così e spero in futuro di essere ancora nella squadra della Uefa. Lavoro per raggiungere i miei obiettivi, ne ho davvero tanti, voglio continuare ad essere tra i migliori calciatori al mondo. Sono onorato di farne parte, siamo fortunati”.

E sul programma di riabilitazione della Croce Rossa in Afghanistan: “Per me è un onore essere stato scelto per questa iniziativa. Dimostra ancora una volta quanto siamo fortunati: possiamo giocare a calcio e godiamo di ottima salute. Sono veramente commosso e voglio ringraziare la Croce Rossa. Quando gioco penso molto a queste persone, perché fuori dal campo la vita va avanti e torniamo a essere persone normali. Siamo molto fortunati e dobbiamo rendercene conto”.

Pogba, ha anche espresso parole d’elogio per le persone che praticano questo sport nonostante i tanti problemi di salute: “Posso solo elogiare il loro coraggio e la foro forza, sono persone forti da giocare a calcio anche senza gli arti. Dico loro di continuare a lottare, sono persone coraggiose, io ho la fortuna di stare bene. Sono orgoglioso di loro”.

Il calcio ha dato tanto anche al numero 10 della Juventus: “Questo sport mi ha sempre aiutato a realizzare i miei sogni. Ho una mentalità vincente, mi piace vincere. Se sono triste o mi va male qualcosa nella vita privata, il calcio sa farmi tornare il sorriso. Sono innamorato del calcio e mi diverto. Mi aiuta tutti i giorni: come si suol dire, è l’amore della mia vita“.

Michele Ranieri