Infermeria Juve – Ecco le condizioni di Cuadrado. Ansia per Alex Sandro, gli altri infortunati verso il recupero

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

ORE 15.00 – LE CONDIZIONI DI CUADRADO – Nulla di grave per Juan Cuadrado. Non ci sono, infatti, in programma visite per il colombiano alla Clinica Fornaca. Per lui soltanto una botta rimediata contro il Napoli: dovrebbe già esserci venerdì a Bologna.

ORE 10.30 – INFERMERIA PIENA –Juventus in ansia per le sue fasce. Come comunicato ieri pomeriggio, Alex Sandro si è fermato nel corso dell’allenamento a Vinovo per un problema alla coscia, si teme una lesione muscolare. La speranza dello staff medico bianconero è che non arrivino brutte notizie dagli esami strumentali di oggi: il brasiliano è quasi impossibile che ci sarà per la gara di andata contro il Bayern Monaco di martedì prossimo, si spera di poterlo recuperare per il match di ritorno dell’Allianz Arena. A Vinovo non si sbilanciano, ma non filtra ottimismo.

PROBLEMA ANCHE PER CUADRADO – Problema fisico anche per Juan Cuadrado, che ha rimediato un trauma alla caviglia nel corso della sfida contro il Napoli. Il colombiano in questi giorni si è sottoposto a intense sedute di fisioterapia, ma è possibile che Allegri decida di non rischiarlo venerdì sera contro il Bologna, per recuperare la sua freccia per la sfida di Champions.

GLI ALTRI INFORTUNATI – In ottica Champions cresce l’ottimismo anche per i recuperi di Kwadwo Asamoah e Mario Mandzukic. Il croato, fermo dal 27 gennaio scorso per una lesione al gemello mediale del polpaccio sinistro, compierebbe un mezzo miracolo: era stato preventivato un mese di stop, ma Super Mario sta facendo l’impossibile per recuperare in vista della sfida contro la sua ex squadra. Allarme rientrato per Leonardo Bonucci, che ieri ha svolto col gruppo gran parte della seduta d’allenamento.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook