Lemina, il ginocchio peggiora. Rientro lontano e riscatto improbabile

Sembrava essersi lasciato alle spalle i problemi che l’avevano inchiodato in infermeria, ma invece il ritorno in panchina era una semplice illusione. Un’illusione perché Mario Lemina non ha affatto risolto i problemi al ginocchio che hanno costretto Allegri a rinunciare a lui per buona parte della stagione.

Il centrocampista francese, infatti, si è fermato nuovamente per il riacutizzarsi dell’infiammazione al tendine rotuleo e sarà costretto a nuovi accertamenti e nove cure, visto che a quanto pare il periodo di cure a Barcellona non è bastato. Un problema a cui sembra difficile trovare soluzione e che costringe Allegri a ragionare come se il classe ’93 in prestito dal Marsiglia non ci fosse affatto.

Un vero peccato, perché la sua stagione era iniziata davvero bene, con prestazioni all’altezza e anche un gol al Napoli nella peggiore Juve degli ultimi due anni. Poi il crack, la corsa per recuperare, l’illusione della convocazione e il nuovo ko, che obbliga a interrogarsi seriamente sul futuro, che difficilmente sarà bianconero. Un suo riscatto, infatti, è sempre più improbabile.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy