Lapadula: “Juve? Non so nulla. Ma mi rivedo in un attaccante bianconero…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il bianconero sembra essere nel destino di Lapadula, attaccante italo-peruviano del Pescara. Ha iniziato con la maglia della Juventus, ma il poco interesse per la scuola ha fatto sì che l’esperienza con la Signora si chiudesse presto, anche se ora potrebbe avere la sua seconda chanche: in cadetteria sta stupendo e gli osservatori juventini hanno gli occhi su di lui. E c’è già un’opzione per la prossima estate per riportarlo a Torino, dov’è nato e cresciuto.

Ieri, ha messo a segno un’altra rete e, dopo sedici marcature, s’inizia a parlare con insistenza di nazionale. Peruviana, s’intende: “Non sarebbe male fare la Copa America, ma dobbiamo ancora decidere con la mia famiglia”, ha detto ai microfoni di ‘Radio Deejay’. “Gareca (ct della nazionale, ndr) mi ha fatto un’ottima impressione e l’affetto dei peruviani mi sta facendo riflettere”.

Ma una volta risolta la questione nazionale, sarà tempo di pensare al futuro in Italia: “La Juventus? Non so nulla di queste voci, bisognerebbe chiedere a loro o al Pescara. L’obiettivo, ora, è conquistare la Serie A”. Che però potrebbe giocare con un’altra maglia, si dice quella dell’Empoli. E nella massima serie, chissà nello stesso spogliatoio, potrebbe incontrare Simone Zaza: “Mi rivedo in lui, a livello di caratteristiche e carattere, anche se siamo tanto distanti”. Magari tra qualche mese un po’ di meno… almeno fisicamente.