Ancelotti sbarca a Monaco: cercasi casa e… colpi di mercato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ancelotti sbarca a Monaco. No, non per sedersi in panchina… almeno fino a quest’estate, quando Guardiola farà le valige, per andare al City, e Carletto potrà iniziare il suo regno bavarese. Ma è già tempo di programmare il futuro: c’è casa da trovare, ma anche qualche discorso di mercato da impostare. E, per questo, il tecnico italiano è sbarcato in Germania, come riporta la ‘Bild’.

La squadra era a Bochum, per la coppa nazionale, mentre Ancelotti è stato pizzicato al lussuoso hotel Kempinski: due giorni – martedì e mercoledì – per sistemare gli ultimi dettagli. A fargli da guida, se così si può dire, è stato Giovanni Branchini, l’agente che ha curato l’approdo dell’ex milanista – ma anche di Guardiola – al Bayern.

ancelotti-monaco
Ancelotti al Kempinski (foto: Bild)

Il tour è stato favorito dal clima, insolitamente mite sebbene piovigginoso. Ancelotti ha avuto così modo di valutare le proposte per la nuova abitazione e, a quanto pare, la scelta potrebbe ricadere su Grünwald, ridente località alle porte di Monaco.

Ma il clou s’è avuto nella giornata di mercoledì, quando al Kempinski era atteso da Rummenigge. Polizia all’esterno, quasi fosse un incontro segreto, mentre all’interno il faccia a faccia ha permesso ai due di consolidare le idee: c’è la grana Lewandowski da sistemare, ma chissà che Carletto non possa dire sì alla sua cessione. A patto che la dirigenza non lo accontenti e gli porti Gonzalo Higuain, il suo sogno neanche troppo velato.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI