Verso Juve-Genoa – Nuovo tridente per Gasperini e una difesa mai così solida

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo un periodo caratterizzato da crisi di gioco, malumori nello spogliatoio e risultati deludenti, il Genoa di Gasperini ha ritrovato nell’ultimo mese condizione e serenità.

CERTEZZE RITROVATE – Le statistiche parlano chiaro: il Genoa è imbattuto da quattro giornate (due vittorie e due pareggi), dopo una serie di cinque sconfitte di fila in Serie A. I rossoblu hanno concesso un solo gol nelle ultime quattro gare di Serie A; non capitava dal novembre 2013. Difesa a tre, folto centrocampo e attacco con il tridente: Gasperini ha ritrovato certezze puntando sulle sue sicurezze tattiche.

NUOVO TRIDENTE – L’attacco, nelle ultime tre partite, è rimasto invariato (Pavoletti, Suso, Perotti), ma inevitabilmente, con l’approdo di Perotti alla Roma, qualcosa dovrà cambiare. Questa sera allo Stadium ci sarà Cerci a completare il reparto d’attacco. Rigoni e Dzemaili formeranno la mediana, con Laxalt e Ansaldi sulle fasce. Il trio difensivo sarà formato da Izzo, Burdisso e Munoz.

PROBABILE FORMAZIONE – Genoa 3-4-3: Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Ansaldi, Rigoni, Dzemaili, Laxalt; Cerci, Pavoletti, Suso.