Emergenza difesa per il Bayern in ottica Juve: out anche Javi Martinez

Il Bayern Monaco rimane una corazzata spaventosa, ma man mano che si avvicina alla Juve perde qualche pezzo. E a preoccupare Guardiola è che questi pezzi stiano cadendo tutti dalla stessa zona: la difesa. Dopo l’infortunio di Boateng, che dovrà stare lontano dai campi per 3 mesi, infatti, è arrivato quello di Javi Martinez, che dovrà essere operato al ginocchio sinistro, lo stesso che subì la rottura del crociato un anno e mezzo fa. Si parla di tre settimane di stop e il tecnico spagnolo non può essere tranquillo.

A complicare la situazione, poi, c’è la situazione Benatia. Il marocchino farà di tutto per esserci, ma ha saltato più della metà delle gare di questa stagione e attualmente risulta indisponibile anche lui. Proverà a correre, per bruciare i tempi, ma i problemi fisici che l’hanno tenuto spesso ko non incutono a grande ottimismo. L’unico centrale di ruolo che rimane, quindi, è Badstuber, che dal 3 novembre 2012 ad oggi ha collezionato appena 18 presenze in campionato su 111 a causa dei tantissimi problemi fisici che lo hanno colpito. Uno score decisamente allarmante.

Pep Guardiola, quindi, rischia di affrontare la Juventus con una difesa da inventare. La soluzione più probabile è la linea a tre composta da Lahm, Alaba e Bernat, che si è mostrata discretamente affidabile quando schierata, ma rimarrebbe comunque una soluzione d’emergenza. E la Juve potrebbe approfittarne.

Edoardo Siddi

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy