Mihaijlovic umilia Mancini: il Milan surclassa 3-0 l'Inter

Mihaijlovic umilia Mancini: il Milan surclassa 3-0 l’Inter


La stracittadina di Milano ha soltanto due colori: il rosso e il nero. Il Milan di Sinisa Mihaijlovic batte con un sonoro 3-0 l’Inter di Mancini, che subisce la seconda sconfitta pesante nel giro di 3 giorni (dopo quella di Coppa Italia contro la Juventus con il medesimo risultato).

Dopo una prima fase con un buon ritmo, nel primo tempo la partita è diventata statica e si è sbloccata da azione di calcio d’angolo. Corner battuto corto, Honda crossa e svetta più di tutti Alex, che porta in vantaggio i suoi.
Nel secondo tempo, una sliding door cambia il derby: al 70′ Icardi impegna Donnarumma, e sulla respinta Alex lo stende. È calcio di rigore per l’Inter. Lo stesso argentino si presenta sul dischetto, il 16enne portiere del Milan resta immobile ma la palla si stampa sul palo.

L’Inter esce di scena. Dopo 3′, un cross di Niang dalla destra viene trasformato in gol da Bacca. 4 minuti più tardi, è il turno di Niang, che chiude la partita approfittando di un errore di Santon.

Una vera e propria lezione di calcio impartita dal serbo, scatenato nelle esultanze, a un nervosissimo Roberto Mancini, espulso e autore di un gestaccio (non propriamente da campi inglesi) nei confronti della tifoseria del Milan.
Con questo successo, il diavolo sale a 36 punti in classifica, mentre i nerazzurri rimangono impantananti a 41, a- 7 dalla Juve e a -9 dal Napoli.

Luigi Fontana (@luigifontana24)