Allegri: "Buona partita, ma dobbiamo migliorare! Ecco perché ho tolto Khedira"

Allegri: “Buona partita, ma dobbiamo migliorare! Ecco perché ho tolto Khedira”


La sua squadra vince ancora e si prende, seppur momentaneamente, la vetta della classifica. Massimiliano Allegri, dopo Chievo-Juve, non può che essere felice per la prestazione dei suoi: “I ragazzi hanno fatto una buona partita, sul piano tattico e d’intensità, su un campo non semplice. Abbiamo molti più meriti noi che demeriti il Chievo”, ha detto ai microfoni di ‘Mediaset Premium’. “Una vittoria in meno da fare, ma dobbiamo farne altre per lo Scudetto”.

Una settimana, quattro gol: Morata è tornato. Ma Allegri assicura: “Alvaro non s’era mai perso: ha fatto gol in coppa e oggi, ma già durante gli allenamenti aveva ritrovato confidenza col gol”. E contro i clivensi anche Pogba s’è messo in mostra: “Paul deve giocare così, ma deve crescere ancora. Nel primo tempo, abbiamo perso troppi palloni: dobbiamo migliorare ed evitare errori, lavorarci bene. Ogni tanto pecchiamo in superficialità di gioventù”.

“La squadra sta facendo bene, ma non avevo dubbi quando le cose andavano male”, ha continuato. “I ragazzi stanno bene, tre mesi fa veniva messo in dubbio il lavoro fisico, però bisogna aspettare prima di dare giudizi”.

Khedira ha lasciato il posto a Sturaro, alla fine del primo tempo. Il tecnico bianconero, però, spiega: “Ha fatto una buona preparazione, poi s’è fatto male. È un grande professionista, di caratura internazionale, importante come Pogba e altri. Tutti stanno facendo bene, chi entra e chi parte titolare”. Ai microfoni di ‘Sky‘, poi, ha specificato: “L’ho tolto solo a scopo precauzionale”. E, inoltre, svela: “Zaza non l’ho fatto entrare, perché aveva preso un colpo in allenamento: giocherà mercoledì”.

Riguardo le voci di un possibile addio, Allegri spazza via ogni dubbio, ancora una volta: “Con la società non c’è mai stato nessun problema: le cose vanno bene e sto bene alla Juve”.

Ma, attenzione, vietato fermarsi: “Le qualità fisiche e tecniche di questa squadra sono grandissime. Abbiamo lavorato bene in fase difensiva e offensiva, bisogna migliorare la condizione, perché in Europa saranno gare diverse”. Messaggio chiaro.

 

 

ULTIME NOTIZIE