Maran: "Settimana non semplice, ma abbiamo voglia di metterci in gioco e crediamo nell'impresa"

Maran: “Settimana non semplice, ma abbiamo voglia di metterci in gioco e crediamo nell’impresa”


Poco fa ha parlato in conferenza stampa anche il tecnico del Chievo Verona Rolando Maran. Ecco le sue parole evidenziate da SpazioJ.it:

SETTIMANA NON SEMPLICE – “L’ultima è stata una settimana turbolenta, soprattutto per quanto riguarda le partenze e qualche acciacco. Gli indisponibili sono Gamberini, Meggiorini, Hetemaj, Pepe e Izco, gli altri dovrebbero essere arruolabili, anche Rigoni”.

PARTENZA DI PALOSCHI – “La partenza di Paloschi non ci deve turbare più di tanto, il mercato fa parte del gioco. Gli facciamo un grosso in bocca al lupo, ma noi abbiamo la nostra storia che va avanti e dovremo esser bravi a tirar fuori tutte le nostre risorse in una partita così difficile, dovremo tirare fuori tutte le nostre risorse ed energie per affrontare una corazzata”.

MERCATO INVERNALE – “La sessione di gennaio è particolare, non è troppo gradita ma fa parte del gioco, evitando altri discorsi superflui”.

CREDIAMO NELL’IMPRESA – “La Juventus sta mettendo sotto tutti da parecchi mesi e questo da una idea della loro caratura. Questo ci dà molti stimoli, dobbiamo dare il 200% e pensare che comunque tutto è possibile, noi crediamo ad un risultato impensabile. Nel mio gruppo c’è chi ha voglia di mettersi alla prova anche in un test impegnativo come questo che ci sarà grandi stimoli, non dobbiamo essere remissivi, dobbiamo avere la voglia di giocare la partita con le difficoltà del caso, che ci saranno”.

ORGANICO COMPLETO – “La Juve ha una squadra che oltre a una grande caratura tecnica ha un impatto fisico notevole. Serve un impatto giusto,soprattutto fisico che sarà determinante, una delle prerogative per fare una buona gara”.

NON SOLO DYBALA – “La nostra difesa deve stare attenta non solo a Dybala ma a qualsiasi giocatore della Juventus, proprio perché ha un organico completo e non indifferente per forza fisica. Limitare tutto a un solo giocatore è sbagliato”.

SPOLLI – “Spolli lo conosco bene, so quello che può dare. Non è arrivato con condizione ottimale, abbiamo tre gare da decifrare bene e capire come impiegare il giocatore”.

SCELTA MODULO – “Sto valutando tante cose, è stata una settimana molto particolare perché non ho mai avuto tutti i giocatori a disposizione. Tengo aperte varie soluzioni e deciderò dopo la rifinitura di oggi”.

 

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE