Agnelli: "Le Nazionali ci privano dei nostri migliori giocatori, la Fifa è lontana dagli interessi dei club"

Agnelli: “Le Nazionali ci privano dei nostri migliori giocatori, la Fifa è lontana dagli interessi dei club”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

All’inaugurazione dell’anno accademico del Collegio di Milano era presente anche Andrea Agnelli, che ha rilasciato alcune dichiarazioni inerenti la gestione dei calciatori da parte delle Nazionali. Ecco quanto evidenziato: “Ci vediamo sottratti dalle Nazionali per 60 giorni all’anno i nostri migliori talenti, un unicum nel suo genere. Provate ad immaginare la stessa situazione in un’azienda privata, con i migliori manager prestati per una causa comune come un Mondiale o un Europeo. La Fifa è detentrice dei regolamenti del gioco calcio, ma è anche lontanissima dagli interessi dei club”.

 

Oscar Toson

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy