Dalla Germania: Guardiola sergente di ferro, spogliatoio Bayern spaccato!

Dalla Germania: Guardiola sergente di ferro, spogliatoio Bayern spaccato!


Non deve certamente aver fatto piacere ai giocatori del Bayern Monaco scoprire dell’addio di Guardiola leggendo i giornali, piuttosto che dalla bocca dello stesso allenatore. A svelare questo retroscena è il quotidiano tedesco Kicker, che spiega che da quel momento in poi lo spogliatoio si è spaccato, creando tensioni e malumori in Baviera. Inutile dire che la squadra non ha apprezzato il comportamento dell’allenatore, mentre lui ha risposto trasformandosi in un sergente di ferro… via mail!

Evidentemente la comunicazione all’interno dello spogliatoio non deve essere delle migliori, se il tecnico ha scelto la posta elettronica per scuotere la squadra. Sì, perché la mail inviata non era esattamente delle più dolci: Guardiola si è scagliato contro la squadra, che secondo lui si starebbe rilassando più del dovuto, e ha dettato nuove regole ferree. E’ stato vietato ai giocatori, infatti, di viaggiare all’estero nei giorni liberi, se non per motivi estremamente indispensabili, così come è stato fatto divieto assoluto di parlare di mercato con la stampa. Nella famigerata mail, inoltre, sono stati fissati addirittura gli orari di rientro a casa per i calciatori alla sera. Come se non bastasse, infine, pare che Guardiola stia controllando in maniera maniacale il peso dei suoi giocatori, accusati di essere fuori forma.

Una linea dura che non piace ai calciatori e che ha portato ad un grande malumore nello spogliatoio, tant’è che a rivelare queste indiscrezioni a Kicker sarebbe stata proprio una “talpa”. Mancano poco più di tre settimane alla sfida contro la Juve e il fattore psicologico, a questo punto, potrebbe rivelarsi decisivo: da una parte ci sono i bianconeri, gruppo unito che fa della coesione la sua forza, dall’altra i bavaresi, in rotta con il loro allenatore. E potrebbe essere decisamente un punto a favore di Allegri.

Alessandro Bazzanella