Juve-Inter, Cuadrado semina il panico tra le maglie nerazzurre

Juve-Inter, Cuadrado semina il panico tra le maglie nerazzurre


La Juventus stravince il match dello “Stadium” contro l’Inter e mette una seria ipoteca per la finale di Coppa Italia, in attesa della gara di ritorno contro i nerazzurri a “San Siro”. Si è vista una Juventus brillante in entrambe le fasi di gioco: la squadra non è mai in affanno, attacca con dinamicità e concentrazione creando non pochi problemi alla retroguardia nerazzurra. Bianconeri assolutamente superiori rispetto agli uomini di Mancini sia dal punto di vista tattico, sia per quanto riguarda la condizione fisica; nonostante l’ampio turn-over varato da Max Allegri arriva un successo tanto importante quanto roboante, insomma cambiano gli interpreti ma non il risultato. Tra i grandi protagonisti del match vi è sicuramente Juan Cuadrado, vera e propria spina nel fianco per i nerazzurri.

Cuadrado lancia, con la maiuscola prestazione di questa sera, un segnale forte alla dirigenza bianconera. Siamo sicuri che il Cuadrado visto all’opera contro l’Inter meriti la conferma per la prossima stagione e in tal senso sembra orientato anche Beppe Marotta, pronto a riscattare il colombiano dal Chelsea. La Juventus gioca su ritmi elevati, i centrocampisti bianconeri smistano velocemente la palla e spesso allargano il gioco andando a cercare proprio il colombiano, che risulta imprendibile per la difesa nerazzurra. Cuadrado sfrutta al meglio le sue qualità da velocista, supera abilmente gli avversari con dribbling ubriacanti e precisi, mandando in tilt la retroguardia interista e guadagnandosi anche il calcio di rigore, segnato da Morata, che sblocca la partita. Nel corso del secondo tempo è sempre il colombiano a costringere Murillo al fallo che porta all’espulsione del calciatore nerazzurro. Cuadrado ha molto campo per esprimersi e in questo modo riesce a sfruttare al meglio le proprie caratteristiche tecniche e atletiche: con le sue accelerazioni improvvise il colombiano crea molteplici occasioni da goal e si propone sempre a supporto del reparto offensivo bianconero.

Imprevedibilità, velocità e tecnica: queste sono le maggiori qualità messe in luce da Juan Cuadrado nel big match di Coppa Italia contro l’Inter. Tutti fattori determinanti ai fini del risultato finale. Il colombiano non si è affatto perso d’animo per le panchine degli ultimi tempi ed ha sfoderato la sua migliore prestazione da quando è alla Juventus. Il popolo bianconero si gode un Cuadrado in grande spolvero, il colombiano può rappresentare un’arma in più per la seconda parte di stagione.

Luca Piedepalumbo

ULTIME NOTIZIE