Rugani e Caceres, pedine fondamentali in un periodo infuocato

Rugani e Caceres, pedine fondamentali in un periodo infuocato


Secondo i media, sempre sul mercato, in realtà, saldamente ancorati al bianconero. Daniele Rugani e Martin Caceres hanno infiammato la prima parte del calciomercato: tutti li sognavano, in Italia e all’estero, ma il diktat della società è stato ferreo. Rimangono. Daniele è il futuro della Juventus, Martin è in scadenza, ma almeno fino a giugno resterà alla corte di Max Allegri.

PERIODO INCANDESCENTE – Entrambi si giocano tanto nel periodo più caldo della stagione. Con un calendario così fitto, avranno (e già hanno avuto) le loro occasioni per dimostrare tanto e giocarsi così un ruolo fondamentale nello scacchiere juventino. Rugani dovrà dimostrare di essere il perfetto erede della BBC (Barzagli non sarà eterno), mentre Caceres è stato e sarà un giocatore prezioso per caratteristiche e qualità. E chissà che non potrebbe meritarsi il rinnovo di contratto.

TANTE OCCASIONI –Le occasioni saranno tante, la Juventus punta su di loro. Il futuro dei bianconeri in questa stagione dipende anche dai due difensori centrali “di scorta”, che dovranno dare il loro giusto contributo e non dovranno far rimpiangere il trio titolare bianconero quando saranno chiamati in causa.
Rugani e Caceres, incatenati al bianconero: ora è il vostro turno.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE