Le partite bloccate le sbloccano i campioni: Dybala "man of the match"

Le partite bloccate le sbloccano i campioni: Dybala “man of the match”


Un risultato che sarebbe potuto essere molto più severo per i giallorossi. Una partita giocata bene, ma che, di fatto, è rimasta in bilico fino all’ultimo secondo. Un match decisivo per non perdere di vista il Napoli primo in classifica. Juve-Roma l’ha decisa Paulo Dybala.

Non può che essere l’argentino il migliore in campo, nonostante i 90′ giocati ad altissimi livelli da parte di tutta la squadra. Anche questa volta è suo il gol decisivo, il gol che spacca la partita, il gol che permette ai bianconeri di proseguire una rimonta cominciata l’ormai lontano 31 ottobre scorso.

La Joya non sbaglia praticamente nulla, mettendoci in più la classe e la tecnica che lo contraddistinguono. Abile nel liberarsi dell’avversario, il numero 21 riesce sempre a sgusciare tra le maglie della tela giallorossa tessuta da Spalletti. Per fermarlo c’è bisogno delle cattive (per info, chiedere a Rudiger). Nel primo tempo sfiora un gol capovaloro, ma il palo e il guardalinee fermano tutto. Nel secondo tempo si rifà con gli interessi: gran palla in verticale di Pogba, controllo favoloso dell’argentino che batte Szczesny con un preciso diagonale.

Tredici anni fa ci lasciava Gianni Agnelli. L’Avvocato si sarebbe innamorato alla follia di un talento così.

Alfredo Spedicato (@AlfredSped)