Verso Lazio-Juve - Allegri sceglie Marchisio, in avanti Morata-Zaza

Verso Lazio-Juve – Allegri sceglie Marchisio, in avanti Morata-Zaza


19.50, FORMAZIONE UFFICIALE – Questa la formazione ufficiale dei bianconeri:

Juventus (3-5-2): Neto; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Zaza, Morata.

19.20, SQUADRE ALL’OLIMPICO – Le squadre sono arrivate allo stadio e tra poco inizieranno il riscaldamento. Allegri punterà sul 3-5-2, da definire gli esterni: quasi certo l’impiego di Alex Sandro,  mentre dubbio tra Lichtsteiner e Cuadrado. A centrocampo lottano per un posto Hernanes e Marchisio per affiancare Pogba e Sturaro.

18.00, RIUNIONE TECNICA TERMINATA – La Juventus ha terminato la riunione tecnica e dopo le 19.00 i bianconeri partiranno in direzione dello stadio Olimpico. Tantissimi i tifosi bianconeri giunti da ogni parte d’Italia per stare accanto alla squadra.

16.00, SQUADRA A RIPOSO – Dopo il pranzo, la squadra si è recata in hotel per il riposo pomeridiano. A seguire ci sarà la riunione tecnica. Non dovrebbero esserci sorprese nella formazione: Allegri concederà spazio e minuti a chi ha giocato meno.

10.00, GIORNO DI COPPA – Il campionato è una cosa la coppa un’altra, in poche parole alla Juventus le dieci vittorie consecutive ottenute in campionato non bastano. Gli uomini di Allegri scenderanno stasera in campo per difendere il titolo ottenuto a maggio e puntare, perché no, all’undicesima Coppa Italia. In conferenza, ieri pomeriggio, il tecnico toscano non ha voluto usare il termine “turnover”, eppure qualche novità nella formazione titolare ci sarà: spazio a chi ha giocato meno. I bianconeri scenderanno in campo con il solito 3-5-2, in porta Neto avrà la sua chance, il trio difensivo vedrà agire molto probabilmente Rugani, Bonucci e uno tra Chiellini e Caceres. A centrocampo gli esterni saranno Cuadrado e Alex Sandro, Evra non è stato convocato, al centro spazio a Sturaro, Marchisio o Hernanes (il brasiliano potrebbe avere un’occasione) e Pogba, quest’ultimo al rientro dopo la panchina di Udine. In attacco spazio a Morata e Zaza, Dybala riposerà dopo le fatiche di campionato mentre Mandzukic fino all’ultimo proverà a strappare una maglia da titolare.

QUI LAZIO – Turnover anche per Stefano Pioli, il tecnico biancoceleste punta alla vittoria della Coppa ma la situazione in campionato non è delle migliori, dunque bisognerà dosare le forze. Con Marchetti infortunato in porta ci andrà ancora Berisha, in difesa possibile l’esordio di Bisevac, il centrale arrivato dal Lione prenderà il posto di uno tra Hoedt e Mauricio, mentre sulle corsie laterali ci saranno Patric e Lulic, se il bosniaco dovesse essere impiegato come esterno offensivo al suo posto è pronto Radu. A centrocampo gli uomini sono contati dunque saranno confermati Biglia e Milinkovic-Savic, possibile maglia da titolare per Cataldi favorito su Morrison, l’inglese potrà avere una chance a partita in corso. Per quanto riguarda il reparto offensivo sgomitano Klose e Matri per accaparrarsi il posto nel centro del tridente, a destra agirà l’insostituibile Candreva mentre sulla corsia opposta Felipe Anderson dovrebbe scalzare Keita.

JUVE (3-5-2) – Neto, Rugani, Bonucci, Caceres, Cuadrado, Sturaro, Marchisio, Pogba, Alex Sandro, Morata, Zaza

Lazio (4-3-3) – Berisha, Patric, Bisevac, Mauricio, Lulic, Milinkovic, Biglia, Cataldi, Candreva, Matri, F. Anderson

Carlo Iacono (CarloIacono7)