Lichtsteiner: "Dovevamo chiudere prima la gara. Dopo la falsa partenza è tornata la fiducia, non è questione di modulo"

Lichtsteiner: “Dovevamo chiudere prima la gara. Dopo la falsa partenza è tornata la fiducia, non è questione di modulo”


Autore del gol decisivo, Stephan Lichtsteiner ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo Lazio-Juve. Queste le sue parole.

“Meglio trovare la Roma con Garcia o Spalletti? Non importa, è comunque un’ottima rosa. Prepareremo bene questa gara.

Lotta scudetto? Pensiamo a noi, gli altri sono forti, il Napoli, l’Inter, la stessa Roma che per me non è fuori dalla lotta scudetto. 

Oggi abbiamo giocato bene, loro hanno avuto una sola occasione, ma dovevamo chiuderla prima. È un nostro problema, non chiudiamo mai le partite. Sono felicissimo sia per il gol sia perché è stato decisivo, speriamo di continuare così.
Cosa è cambiato dopo la falsa partenza? È tornata la fiducia. Inizialmente non giocavamo male, ma perdevamo punti senza meritare. Con la fiducia soprattutto i giocatori vecchi hanno cambiato atteggiamento. Modulo? Non credo sia una questione di modulo, abbiamo vinto anche delle partite a quattro. Il nostro punto forte è che possiamo giocare con ogni sistema.

Parole di Buffon e Agnelli? Ha grande esperienza e si fa sentire anche in campo, abbiamo conquistato tanti punti grazie a lui. Anche le parole del Presidente sono state molto pesanti” – ha concluso il treno svizzero.

 

 

 

 

ULTIME NOTIZIE