Buffon, un mito senza tempo: arriva a 250 vittorie in campionato. E tutte col bianconero addosso…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il capitano oggi se la sarà goduta un po’ di più, la vittoria. Non perché l’offensiva dell’Udinese è risultata difatti sterile, ma perché tutto quello che si era prefissato nel post Sassuolo si è magicamente materializzato. Dieci turni fa, Gigi Buffon ci mise faccia e voce. Dieci turni dopo, il suo urlo di gioia è sovrastato da quello dei tifosi. L’aria è cambiata, il numero uno non l’ha mai fatto.

Alla nuova Dacia Arena, il portiere bianconero aveva un solo obiettivo in mente: restar lì. Aggrappato al sogno scudetto, a quel treno di un Napoli che va sempre troppo forte. Restar lì con una vittoria, magari legittimando il risultato, magari ritornando a farla da padroni, che in fondo dà sempre fiducia. Ci è riuscito, e ci ha messo anche del suo: le mani nei capelli di Lodi, l’immagine più eclatante della partita di Buffon.

Un tuffo, un suggerimento, una smorfia: il copione è sempre quello. E uguale è anche l’atto finale: si chiude con la vittoria, netta e schiacciante. La duecentocinquantesima in Serie A, da quando è alla Juve. Una vita fa, in pratica. Ma una vita di successi. In attesa del più bello: il prossimo. Due, cinque e zero per l’uno della Juventus. Ciò che lo rende stupendo? È che ne verranno ancora tanti altri. Tutti col bianconero addosso.

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook