Juventus-Udinese per la prima al nuovo "Friuli"

Juventus-Udinese per la prima al nuovo “Friuli”


Domenica pomeriggio sarà un match speciale, a Udine.

Si affronteranno due squadre che possono contare su un “loro” stadio: Udinese e Juventus. Se il #JStadium lo conosciamo tutti molto bene da quell’indimenticabile 8 settembre 2011, anche la società friulana ha infatti appena completato i lavori di quello che si chiamerà, come annunciato recentemente, “Dacia Arena Friuli”, nato dalla ristrutturazione del vecchio impianto.

Uno stadio, quello di Udine, che proprio in occasione del match contro la Juve potrà dire definitivamente terminati i lavori, e aprirà i battenti in modo completo per la prima volta. Infatti la casa dell’Udinese, struttura capace di ospitare 25 mila persone, ha appena ricevuto l’omologazione per tutti i settori, anche se la società friulana non ha ancora comunicato la data di una inaugurazione ufficiale.

«Creare un impianto sportivo moderno, sicuro, sostenibile, in grado di offrire un’esperienza unica per tutti gli utenti – Questi gli obiettivi della società secondo quanto si legge sul sito ufficiale – E che contestualmente continui a rappresentare un segno distintivo positivo per la morfologia e l’architettura del territorio».

I lavori all’interno dello stadio sono iniziati nell’aprile 2014, con la demolizione della curva Nord del Friuli. Un cronoprogramma spedito, quello della società friulana, che il 23 giugno 2014 vedeva la posa della prima pietra per la costruzione della nuova curva.

Le fasi successive sono state la demolizione e la ricostruzione dei distinti, che dalla stagione in corso sono stati aperti al pubblico, insieme ovviamente alla Curva Nord.

L’ultimo lato dello stadio in attesa di completamento era la Curva Sud, terminata secondo programma a fine 2015: per la prima volta contro la Juve sarà occupata dal pubblico: un tutto esaurito al Nuovo Friuli, per quella che si preannuncia una grande partita.

Fonte: Juventus.com

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE