JMedical: una Juventus all'avanguardia sotto tutti i punti di vista

JMedical: una Juventus all’avanguardia sotto tutti i punti di vista


Il JMedical, il centro poliambulatorio, diagnostico, fisioterapeutico e di medicina sportiva, che avrà il compito di curare i calciatori bianconeri, sta per essere completato. Il 31 gennaio l’impresa che ha svolto i lavori di costruzione consegnerà la struttura, poi si dovranno attendere le verifiche di legge e serviranno pure le autorizzazioni per ultimare l’iter burocratico. Ma la Juventus non ha fretta: a essere ottimisti, comunque, nell’arco di un mese, vale a dire ai primi di marzo, il poliambulatorio potrebbe aprire i battenti.

Sarà una vera e propria svolta perchè la Juventus gestirà in maniera diretta tutti gli aspetti della vita sanitaria del giocatore. Se adesso a Vinovo, come si legge dalle pagine della Gazzetta dello Sport, ci sono già dei macchinari per effettuare alcuni esami diagnostici, ma per esempio le risonanze magnetiche vengono ancora fatte in cliniche private, d’ora in poi tutto si svolgerà nel JMedical. La struttura seguirà le esigenze di cura e prevenzione di tutte le squadre della Juventus e punta a diventare un centro di riferimento per sportivi professionisti e dilettanti.

Il JMedical sorge nel settore est dello Stadium, a fianco del JMuseum, ed occupa una superficie di circa 3500 metri quadrati. Sarà un poliambulatorio all’avanguardia con apparecchi assolutamente innovativi e altamente tecnologici. Un centro aperto non soltanto ai calciatori bianconeri, ma anche ai privati che vogliono seguire una certa cura riabilitativa o vogliono affidarsi a determinati specialisti.

ULTIME NOTIZIE