Gundogan per ora in fase di stallo, ma l'interesse è sempre vivo: la situazione

Gundogan per ora in fase di stallo, ma l’interesse è sempre vivo: la situazione


E’ l’unico obiettivo prioritario di questa sessione invernale bianconera: Ilkay Gundogan corrisponde a tutti gli identikit tracciati dalla Juventus e da Allegri. Forte tecnicamente, grande esperienza internazionale, mentalità vincente, ma ovviamente con tutte queste caratteristiche il prezzo si livella verso l’alto, verso quell’asticella posta in essere dal Borussia Dortmund su cui c’è scritto 25 milioni di euro.

Ad ora la situazione è in stallo, da almeno qualche giorno. I tedeschi sanno che con ogni probabilità il giocatore lascerà la Ruhr in estate, ma non hanno alcuna intenzione di cederlo (più che altro svenderlo) ora. A patto che qualcuno appunto non si presenti con 25 milioni tondi da sborsare entro la fine di gennaio. La strategia di Marotta è chiara: con il Borussia che non vuole abbassare le richieste nemmeno di un euro e quindi con la situazione in stallo, il dg bianconero nel frattempo aspetta. E l’interesse è sempre vivo, perché come ribadido più volte, a gennaio si spende solo se ne vale davvero la pena, solo per un campione che possa aumentare le qualità di squadra. E per Gundogan ne vale davvero.

 

Oscar Toson