Da Matri a Mandzukic, da Peluso a Sandro: contro il Bayern una Juve diversa

Da Matri a Mandzukic, da Peluso a Sandro: contro il Bayern una Juve diversa


Il prossimo febbraio la Juve riprenderà il cammino in Champions, dopo la finale di Berlino dello scorso anno le aspettative sul club bianconero si sono alzate, e non poco. La sorte ha però messo nel cammino verso Milano, città in cui si disputerà la finale 2016, una delle squadre migliori degli ultimi anni: il Bayern Monaco. Sarà proprio la corazzata tedesca l’avversario degli ottavi di finale, 180 minuti di grande calcio per decretare il passaggio al turno successivo.

Qualche stagione fa, precisamente il 2 aprile 2013, la Juve di Conte affrontò i bavaresi nei quarti di finale ma si dovette inchinare alla strapotenza del Bayern che poi andò a vincere la Champions League. A distanza di tre anni ci sono però tante differenze che spingono l’ambiente juventino ad avere qualche residua speranza di passare il turno: mentalità vincente, crescita a livello europeo, organico migliorato, esperienza. 

La mentalità vincente è stata rafforzata dal cammino verso Berlino con partite grandiose e prestazioni d’alto livello; tutto ciò ha portato a una grande crescita del marchio Juve in Europa e sopratutto ha ridato slancio a una società che mancava in questa competizione da tantissimo tempo. Sull’organico poco da discutere: da un attacco Matri-Quagliarella, si è passati a Dybala-Mandzukic o Morata. A centrocampo mancano Pirlo e Vidal ma si ritrova un Marchisio enormemente maturato e un Paul Pogba sulla rampa di lancio. Sarà la partita del grande ex Mandzukic, “scaricato” dal Bayern per far posto a Lewandoski; Allegri punterà anche sulla voglia di rivalsa del croato che ha sicuramente qualcosa da dimostrare.

ANCORA LORO… Dal confronto delle due formazioni c’è una sola costante: la difesa. Ebbene sì, ci saranno anche Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini. Un grandissimo portiere coadiuvato da un trio pazzesco, anche loro nel corso di questi anni sono cresciuti sia dal punto di vista tecnico che tattico. Hanno rafforzato la loro personalità e son pronti ad affrontare gli attuali campioni di Germania.

La prima partita è in programma per il prossimo 23 febbraio alla Juventus Stadium; il ritorno, in Baviera, il 16 marzo.

Juve-Bayern

fonte: www.tuttosport.com

Antonio Capizzi

ULTIME NOTIZIE